brindisi-manfredonia 4-1

Due notizie: una buona e l’altra…pure!

In effetti la notizia di oggi non è la qualificazione (meritata) del Brindisi agli spareggi-promozione: l’accesso dell’undici biancazzuro ai playoff era già un dato assodato. Quello che invece è accaduto è altro. E non solo sul campo.

mennitti.jpg

Prima cosa: il Sindaco Domenico Mennitti oltre alle congratulazioni per il raggiungimento dei playoff ha voluto rassicurare i presidenti Francesco e Giuseppe Barretta della vicinanza sua e della Amministrazione Comunale alla Società. E che non siano solo “parole” o “babbiate” -come pure si vocifera,con un pizzico di malignità- lo dimostra l’incontro “de visu” che c’è stato al termine della partita odierna col Manfredonia. Ecco come il sito ufficiale del Football Brindisi 1912 riporta il fatto:

“Dopo la roboante vittoria del Football Brindisi 1912 sul Manfredonia, il sindaco di Brindisi Domenico Mennitti ha rivolto ai vertici societari le proprie felicitazioni per l’ottimo risultato raggiunto attraverso la conquista del quarto posto nel girone C del campionato di Seconda Divisione e, quindi, per l’ingresso nei play off per la promozione in C1. Già in serata il primo cittadino ha incontrato i presidenti Barretta e, nel corso di tale incontro, si è deciso di affrontare questa ultima parte della stagione con un impegno comune e sinergico. Le parti, in sostanza, hanno deciso di comune accordo che l’evoluzione del problema relativo al futuro dell’assetto societario sarà seguita congiuntamente in modo tale che anche la resa agonistica in questa ultima frazione di stagione sportiva possa concludersi positivamente. Si rinnova, dunque, un rapporto forte tra la Città di Brindisi e la massima società di calcio locale sia per risolvere nel migliore dei modi la questione relativa al futuro della società che per concludere al meglio anche la stagione agonistica in corso”

( http://www.footballbrindisi.it/notizia.asp?idnot=975 )

La seconda notizia è che il Bindisi, con la vittoria odierna contro il Manfredonia (tabellini e mini cronaca prossimamente)e la concomitante sconfitta rimediata dal Barletta a Siracusa, conquista il quarto posto assoluto in graduatoria, scavalcando proprio la compagine giallorossa. Questo cambia la c.d. “griglia playoff” che sembrava oramai definita: se al secondo ed al terzo posto si confermano, rispettivamente Catanzaro e Cisco Roma, la quarta posizione risulta acquisita “al fotofinish” dal Brindisi. Al 5° posto,ultima posizione utile per guadagnarsi l’ingresso agli spareggi-promozione, giunge il Barletta di Lello Sciannimanico.

Non è una modifica da poco: affrontare, in questa fase della stagione, la Cisco Roma piuttosto che il più dimesso Catanzaro in fase calante dal punto di vista delle prestazioni e probabilmente condizionato dalle note problematiche economiche e societarie, non è certamente la stessa cosa. Ma, giunti a questo punto, la compagine allenata da Massimo Silva -che nonostante le mille critiche ha portato la squadra ai playoff, dopo averla portata trionfalmente in serie C – non può troppo fermarsi a pensare all’avversario. Lo stesso mister saprà preparare al meglio questa doppia sfida delicatissima e decisiva. Nonostante l’indubbio valore della Cisco Roma ed il fatto di giocare la gara di ritorno fuori casa l’impresa non è impossibile. Ed anzi: crediamo che sarà proprio Massimo Silva la nostra carta vincente.

cosimo de matteis

silva e g.barretta.jpg