stadio fanuzzi di brindisi

VERSO BRINDISI-ISCHIA – Per gli amici ischitani.

Il "settore ospiti" dello Stadio Fanuzzi di BrindisiDomenica 22 gennaio si gioca allo stadio comunale “Franco Fanuzzi” di Brindisi la partita, valida per il Campionato Nazionale di Serie D Girone H, fra Brindisi ed Ischia. Non è possibile quantificare al momento quanti saranno i supporter della formazione campana capolista: ma è verosimile pensare che saranno tanti, nell’ordine delle centinaia. Per chi non lo sapesse la tifoseria ischitana è una delle piu calde ed appassionate. E se i supporter gialloblu non raggiungono grandissimi numeri ciò è dovuto solo ad un semplice fatto: gli abitanti della splendida isola non sono centinaia di migliaia! La insula major conta poco meno di ventimila abitanti e pertanto, fatte le dovute proporzioni, si scopre che gli ischitani che vanno allo stadio Mazzella sono davvero tanti!

E per i sostenitori che seguono l’Ischia in trasferta va fatto lo stesso discorso con in più l’aggiunta del tempo che “si perde” per l’imarco da e per la terra ferma: nella migliore delle ipotesi i tifosi gialloblu che vanno in trasferta non tornano nelle proprie case prima delle 10 di sera! E in molti casi rientrano a notte fonda. Ecco: queste cose vanno dette.

Capitolo trasferta di Brindisi. Molti degli attuali tifosi son già stati piu volte al Fanuzzi: e, in effetti, personalmente ricordo quella colorata presenza fin dai lontani anni ottanta quando Ischia viveva un bel momento calcistico e militava -come il Brindisi- nella Terza Serie nazionale. Poi, si sa, nel calcio esistono dei “cicli”: e mestamente l’Ischia Isolaverde ha fatto ritorno nelle categorie dilettantistiche. E’ tornata in Serie D più o meno in coincidenza col Brindisi: entrambi siam venuti fuori dai campionati regionali nella prima decade del duemila. E Brindisi ed Ischia si son affrontate piu volte nelle ultimissime stagioni. Fino allo scorso ottobre quando, al Mazzella, gli uomini guidati allora da mister Citarelli inflissero la prima sconfitta stagionale agli adriatici(allora guidati da Boccolini): per gli isolani è stato l’inizio della rincorsa che poi li ha portati, meritatamente al primo posto (attualmente in condominio). E pazienza se han perso fuori casa uno scontro diretto: si son subito rifatti la Domenica successiva (in una altra sfida da sei punti col brillante Campania) e vengono a Brindisi decisi a mantenere la vetta.

Tanto più che il calendario delle altre squadre di vertice è abbastanza facile: il Campania -che, ci tengo a ribadirlo, esprime il miglior calcio del Girone- affronta il Nardò con i leccesi oramai in vacanza. L’altra squadra affronta in casa una squadra abbastanza allo sbando. Forse l’impegno piu duro è quello della Sarnese che deve affrontare il Nocera Superiore in terra salernitana e, si sa, non è facile. Per il resto Turris e Casertana potrebbero “fermarsi” a vicenda (e comunque rimane una partita tutta da vedere con grossi organici da una parte e dall’altra)ed il Francavilla (forse già pago) riceve la Fortis Trani. Insomma: se l’Ischia non fa punti a Brindisi rischia di restare indietro. Per quello che, sportivamente, verranno per vincere.

Infine,brevi indicazioni che poi son semplici curiosità: come abbiam detto il tifoso dell’Ischia non guarda ai chilometri o ai due euro in più di biglietto, perchè per vedere la sua squadra è disposto a tutto (o quasi!). E comunque: Brindisi dista da Ischia poco piu di quattrocento km (dipende se si fa la A16 o se, attraverso la 407, si attraversa la lucania) e si impiega attorno alle sei ore (mezzora piu mezzora meno). Lo stadio di Brindisi è situato nel Quartiere Casale e, comunque, lungo le arterie di accesso a Brindisi è ben segnalato lo Stadio con la segnaletica verticale e son presenti anche le indicazioni per il settore riservato ai tifosi ospiti. Quest’ultimo è molto capiente: può ospitare oltre mille persone -e belle larghe!- ed è sostanzialmente la intera “Curva nord” del vecchio impianto di proprietà comunale. La visuale dal settore ospiti è ottimale. Normalmente il prezzo del tagliando d’accesso a quel settore è di dieci euro e non mi risultano esserci variazioni in programma per Domenica.

Cos’altro dire: venite numerosi, perchè sicuramente sarà una bella partita che entrambe le squadre vorranno asssolutamente vincere. E poi son previsti 14 gradi che, a gennaio, sono rarissimi. E, ovviamente, zero pioggia. Vi aspettiamo: benvenuti a Brindisi amici!

1 ottobre 2011 dwld 091.jpg

Il “settore ospiti” dello Stadio Fanuzzi di Brindisi

siti