juve stabia

CALCIOMERCATO: le ultimissime su Iunco e Falconieri

IUNCO.jpg

FALCONIERI dal CROTONE al Parma.jpg

Prosegue la nostra mini-rassegna dedicata ai calciatori della nostra città. Dopo aver esordito con Mino Chirico (che, chissà perchè, viene chiamato Chiricò con l’accento sulla o PER LEGGERE L’ARTICOLO C L I C C A   Q U I ) è il turno oggi di altri due attaccanti. Uno che s’accinge a chiudere la carriera ed uno che invece potrebbe spiccare il salto definitivo verso il calcio “che conta”. E restate “sintonizzati”: prestissimo news sugli altri nostri giocatori di pallone.

DAVIDE STAIANO FIRMA CON I BIANCAZZURRI – Rosa quasi al completo

davide staiano,brindisi,foglia manzillo,1994,difensore,terzino sinistro,acquisto del brindisi,serie d,vico equense,juve stabia,matera,staiano al brindisi,stajanoIl Città di Brindisi completa la coppia di difensori esterni con l’arrivo di Davide Staiano, terzino sinistro nato il 9 marzo 1994 a Vico Equense, in provincia di Napoli; giocatore dotato di corsa, progressione e reattività, la passata stagione lo ha visto protagonista nelle fila della Juve Stabia nel girone C del campionato Primavera Tim, chiuso al nono posto.

Con le vespette allenate da Antonio Foglia Manzillo, ex di Pomigliano e Matera, il giocatore ha infatti timbrato 19 presenze, sette da subentrato a gara in corso. La società biancoazzurra, convinta dell’importanza decisiva delle forze under, ha scelto ancora una volta con cura superando l’esame di altre offerte e indirizzandosi decisamente verso la qualità: Staiano è infatti tra i giovani che più si sono messi in luce nello scorso Primavera, grazie alla capacità di garantire copertura ma anche profondità alle azioni e superiorità numerica in fase offensiva.

Comunicato stampa – 10 agosto 2012

S.S.D. CALCIO CITTÀ DI BRINDISI

 

DAVIDE STAIANO, brindisi


Ecco la nuova Serie B 2012-2013

Ascoli

Bari

Brescia

Cesena

Cittadella

Crotone

Empoli,

Grosseto

Juve Stabia

Lecce

Livorno

Modena

Novara

Padova

Pro Vercelli

Reggina

Sassuolo

Spezia

Ternana

Varese

Verona

Virtus Lanciano

Ascoli, Bari, Brescia, Cesena, Cittadella, Crotone, Empoli, Grosseto, Juve Stabia, Lecce, Livorno, Modena, Novara, Padova, Pro Vercelli, Reggina, Sassuolo, Spezia, Ternana, Varese, Verona e Virtus Lanciano, serie b 2012-2013,


PRO VERCELLI E LANCIANO IN SERIE B

RISULTATI FINALI:

 

CARPI-PRO VERCELLI 1-3 (gara giocata a Modena)

TRAPANI-LANCIANO 1-3

Pro Vercelli e Lanciano promossi in Serie B, assieme a Spezia e Reggiana.


LA SERIE B 2012-2013

Ascoli, Bari, Brescia, Cesena, Cittadella, Crotone, Empoli, Grosseto, Juve Stabia, Lecce, Livorno, Modena, Novara, Padova, Pro Vercelli, Reggina, Sassuolo, Spezia, Ternana, Varese, Verona e Virtus Lanciano.

PRO VERCELLI E LANCIANO IN SERIE B

Storica prima volta per i rossoneri abruzzesi e ritorno in cadetteria per i piemontesi (che hanno nel palmares anche sette scudetti) dopo sessantanni. Questo il verdetto delle due gare di ritorno delle finali playoff di Lega Pro. Una singolare coincidenza: le due finalissime hanno avuto un esito abbastanza simile anche nella sequenza delle segnature. Sia al “Braglia” di Modena che al “Provinciale” di Erice-Trapani, infatti, sono andate subito in vantaggio le formazioni di casa. Quasi in simultanea sono giunte le reti dell’uno a zero del Trapani e del Carpi che han dato la sensazione (ed ai tifosi delle rispettive squadre la illusione) che sarebbe stata una passeggiata per Trapani e Carpi.

Ed invece… In Sicilia, poi, la strada per i granata appariva proprio in discesa dopo che era giunto anche il vantaggio numerico (espulsione del numero 6 lancianese Amenta) oltre al punteggio (l’1-0 realizzato da Gambino). Ma quello che sembrava davvero difficile, se non impossibile, si è realizzato: il Lanciano, sebbene in dieci uomini, ha saputo non perdere la testa e mantenere la lucidità. Nel corso della prima frazione di gioco è giunto il pareggio abruzzese -bella rete di Pavoletti su una ripartenza repentina- e poi nella ripresa quando il Trapani pareva comunque in una situazione di vantaggio psicologico (il pareggio li avrebbe promossi) si è ribaltata la situazione con un uno-due devastante: prima la bella rete della brava ala destra Sarno ed infine il tris di Margarita che ha messo la partita in ghiaccio per la gioia dei quattrocento lancianesi giunti fino a trapani.

 

pro vercelli e lanciano in serie b,carpi-pro vercelli 1-3,trapani-lanciano 1-3,finali playoff,trapani beffato resta in lega pro,pro vercelli in b dopo 60 anni,lanciano storica prima volta.

Allo Stadio Braglia di Modena il copione è stato, come detto, abbastanza simile: vantaggio dei padroni di casa dopo neanche due minuti di gioco (Ferretti) e grande esultanza. Certo i piemontesi avrebbero potuto subire il vantaggio fulmineo degli emiliani ed invece, nel giro di soli due minuti, la Pro Vercelli è stata brava a trovare il gol del pari con una incursione in avanti del difensore Modolo che di testa ha superato l’estremo difensore del Carpi.

Nella ripresa, dopo poche battute, è giunto il vantaggio dei piemontesi (Iemmello) che poi han suggellato il “trionfo” con la terza rete di Malatesta al termine di una tenace azione proprio sotto il settore dove erano assiepati i numerosi tifosi provenienti da Vercelli.

cosimo de matteis