football brindisi 1912 srl

non ho padroni

brindisi,football brindisi 1912 srl,fabrizio caianiello,studio 100,rigassificatore,salucci,intrighi calcio-politica a brindisilo confesso: sono molto pigro -e chi mi conosce lo sa bene- anzi troppo pigro. Capisco bene che questo può interessare poco o nulla a chi legge e tuttavia lo dico ugualmente. Se non fossi pigro mi metterei a fare una bella ricerchina e farei una bella “collezione” dei commenti tuttaltro che entusiasti che sono apparsi in rete(e non solo) attorno alla felice risoluzione(oramai prossima) della questione calcio.

Ha fatto non bene ma benissimo Fabrizio Caianiello -nel corso della trasmissione 100 sport- a dire che si era verificata stà cosa qua: brindisini, sedicenti tifosi (omettiamo i nomi di costoro. E stavolta non solo per pigrizia) che, appresa la bellissima notizia, invece di giore COME TUTTI NOI, han cominciato a fare delle obiezioni inverosimili quando non proprio assurde. Ovviamente tali tifosi non hanno mancato di insultarmi -a mò di  intercalare, oramai- quando ho fatto notare la netta inconsistenza di quelle risibili obiezioni.

Ma non è finita qui. Se è comprensibile ( o forse sarebbe meglio usare il verbo “compatire”) che certe tifosi legati a doppio spago con altri tifosi (diciamo cosi…) abbiano avuto un sussulto di rabbia e di delusione (IL CHE’ RIVELA LA LORO MAI SOPITA SPERANZA DEL FALLIMENTO DEL BRINDISI) perchè costoro avevano già pronte le loro mosse e contromosse con tanto di dichiarazioni autocelebrative, indigna pure la pubblicazione di certe improvvisate ricostruzioni (con enormi omissioni di certi nominativi che, chissà perchè, sono una sorta di tabù. Anche brindisi ha i suoi “innominabili” e “intoccabili”) e del relativo parere negativo riguardo l’interessamento di questa compagnia australiana. Già. Perchè costoro nel rievocare l’immancabile salucci dimenticano di menzionare i “padrini” politici senza i quali mai e poi mai il toscano avrebbe potuto fare quel che ha fatto a Brindisi. Eh già: memoria a corrente alternata. I soliti strabismi. Come il “no” al rigassificatore (che io non voglio nel mio magnifico porto) che però è ottuso, pregiudiziale, ideologico con venature fanatico/ambientaliste. Ebbene, anche costoro hanno la memoria corta (diciamo così…) perchè omettono di dire chi ha permesso che tale scempio avvenisse. Stessissima cosa per il mega abusivismo edilizi sulla meravigliosa costa( anche qui; eco-ambientalismo a corrente alternata. Una busta di spazzatura sulla spiaggia è un dramma e un megavillaggio abusivo sulla spiaggia è poca roba).

Amici miei, scusate le numerose digressioni ma esse sono necessarie perchè gli intrighi ed il malaffare del recente passato cittadino sono tutti legati. E non lo dico io che sono l’ultimo fesso di questa città -definito da molti “lecchino di Mennitti- ma lo dicono i fatti. E soprattutto lo ha detto la magistratura. Ecco. Spero che finalmente tutti abbiate capito che sono un uomo libero e che difficilmente qualcuno potrà farmi tacere. Forza brindisi.

aspettando l’ufficialità…

brindisi notizie calcio,Football Brindisi 1912 srl,antonio pupino,fabrizio caianiello,studio 100,precampo, la torretta,Questione di giorni. O forse di ore. E poi dovremmo finalmente avere questa benedetta ufficialità dell’ingresso nella Società Football Brindisi 1912 srl dei nuovi soci “esotici”. Esotici perchè, come tutta brindisi oramai è al corrente, gli acquirenti sono un grosso gruppo australiano. Però, che cose imprevedibili! Eravamo ad un passo dal baratro. O meglio: ci sono stati momenti in cui abbiamo temuto di esserlo.

In realtà, come ha detto il Presidente Antonio Pupino -ed io non ho nessun motivo di pensare che abbia mentito- la trattativa è stata sempre in piedi. Ha parlato di oltre due mesi di trattative. (e così sono “sistemati” coloro che parlavano di un Pupino assente e menefreghista: lui stava lavorando in silenzio. E credo che, con discrezione, tenesse informato il Sindaco). Ed ora lui si gode la soddisfazione d’aver risolto una situazione che pareva davvero critica. E noi “godiamo” assieme a lui. E personalmente non vedo l’ora di poterlo ringraziare personalmente. Continuo a pensare, inoltre, che molti sono stati troppo duri (per non dire altro) col Presidente Pupino. Acqua passata. Guardiam avanti.

C’è da sperare -o almeno: personalmento me lo auguro- che Pupino resti comunque nel Brindisi. Lui è un uomo che ama il calcio. Ed in particolare ha il “pallino” per i giovani. Ecco. Proprio ciò che ci vuole nella “costruzione” del nuovo Brindisi: un bel settore giovanile ben organizzato. E ricordiamo che ora il Comune ha realizzato quel gioiellino che è il nuovo precampo. (e presto sarà la volta dell’impianto della Torretta, senza scordare il PalaEventi che appare sempre più necessario per il definitivo rilancio di BRINDISI a livello sportivo).

Come ogni martedi la tifoseria si radunerà stasera davanti ai teleschermi: il bravo Fabrizio Caianiello conduce la sua trasmissione settimanale “100 SPORT MAGAZINE” su Studio 100. E chissà se  già stasera potremo fare un “brindisi”.

cosimo de matteis                                                         

brindisi notizie calcio,Football Brindisi 1912 srl,antonio pupino,fabrizio caianiello,studio 100,precampo, la torretta,

Programma settimanale

E che sia una buona settimana!

 

Mar 22.02.2011

P

Seduta di ripresa

Fanuzzi B

Porte aperte

Mer 23.02.2011

M

Seduta atletica

Fanuzzi A

Porte chiuse

P

Seduta tecnica

Fanuzzi B

Porte aperte

Gio 24.02.2011

P

Test infrasettimanale

Fanuzzi B

Porte aperte

Ven 25.02.2011

P

Seduta tattica

Fanuzzi B

Porte aperte

Sab 26.02.2011

M

Rifinitura

Fanuzzi A

Porte chiuse

ANTONIO PUPINO.jpgTaurino.jpgAllenatore Massimo Rastelli.jpg

Questa è una buona notizia

mennitti.jpgANTONIO PUPINO, PRESIDENTE.jpgIl sig. Sindaco di Brindisi, Domenico Mennitti ed il presidente del Football Brindisi 1912 srl hanno fissato un incontro a Palazzo di Città per venerdi 11 febbraio p.v., alle ore 17:00.
Lo scopo dell’appuntamento è quello di fare il punto della situazione societaria e coinvolgere, con l’aiuto del Primo Cittadino, soggetti economici che attraverso molteplici forme di avvicinamento, possano agevolare il presente e soprattutto dare un futuro certo al Calcio brindisino.
 
Football Brindisi 1912 srl.
brindisi1912.jpg

Nuove disposizioni della Società riguardo gli accrediti per l’accesso allo stadio

Nuovo regolamento accrediti stampa

brindisi1912.jpgIn occasione delle gare ufficiali del Football Brindisi 1912 srl gli operatori dell’informazioni possono richiedere accrediti stampa per seguire giornalisticamente gli eventi.

Dette richieste dovranno pervenire preferibilmente entro le ore 13:00 del giovedi precedente l’incontro, mediante comunicazione scritta trasmessa via fax al n° 099.9940848 o via posta elettronica all’indirizzo ninni@ninnicannella.it.
Le domande dovranno essere complete dei seguenti dati: cognome e nome, mansione professionale (es.: giornalista, fotoreporter, commentatore, tecnico, ecc.), luogo e data di nascita, numero di tessera di iscrizione all’albo dei giornalisti o tessera USSI (solo per giornalisti) o in alternativa dichiarazione del direttore della testata richiedente, accertante il periodo di pratica propedeutica a divenire pubblicista.
E’ consigliabile aggiungere riferimenti personali come indirizzo di posta elettronica o numeri di telefono utili a successivi contatti, ai fini della conferma dell’avvenuto accredito.

DISPONIBILITA’ MASSIMA DI ACCREDITI PER SINGOLA TESTATA GIORNALISTICA

TELEVISIONI : 2 giornalisti/commentatori, 2 tecnici.
RADIO: 1 Giornalista, 1 Commentatore, 1 tecnico.
CARTA STAMPATA: 2 giornalisti, 1 fotoreporter.
TESTATE WEB registrate al tribunale: 1 giornalista, 1 fotoreporter.

GIORNALISTI TITOLARI DI TESSERA CONI

Hanno facoltà di richiedere accrediti stampa personali, svincolati da una testata giornalistica.
E’ preferibile, per motivi organizzativi, che facciano pervenire anch’essi le domande entro le ore 13:00 del giovedi precedente la gara.

Football Brindisi 1912 srl si riserva di monitorare l’effettivo spazio riservatole per ogni gara, al fine di valutare l’effettiva necessità di ogni singola testata nelle partite successive.

Gli accrediti accolti saranno disponibili prima della gara, allo stadio, e consegnati al posto di prefiltraggio della tribuna, a cura degli steward designati al servizio.

In data 03 febbraio 2011 vengono azzerati TUTTI gli accrediti a lungo termine esistenti, per uniformarli alle nuove norme emanate in data odierna.

Ufficio Stampa/Ninni Cannella.

 

le “scuse” della Società al presidente Spezzaferri

Con riferimento al comunicato stampa del Presidente dell’Aversa Normanna circa presunti atteggiamenti irriguardosi da parte dei dirigenti del Brindisi nei suoi confronti, il Presidente Pupino, il team manager Pellegrini e l’addetto all’arbitro Di Napoli, unici dirigenti presenti all’interno dello spogliatoio, assicurano di non aver in nessuno momento mancato di rispetto ai graditi ospiti campani.
Lo stesso massimo dirigente biancazzurro chiede scusa al dott. Spezzaferri ed ai suoi più stretti collaboratori se mai un’indagine interna alla nostra Società dovesse portarci a riconoscere la fondatezza delle accuse rivolteci, provvedendo immediatamente ad ammonire ed allontanare con decisione gli eventuali autori dell’episodio, dei quali questa Società sarebbe oggettivamente responsabile, e comunque ribadisce che in un’ottica di rispetto tra società consorelle all’interno della Lega Pro il risultato sportivo del campo non potrà mai essere giustificativo di qualsiasi atteggiamento offensivo ed inospitale.
Il dott. Spezzaferri voglia accettare in ogni caso le scuse ufficiali da parte di questa Società, in attesa di comprovare in una prossima gradita occasione quanto di buono e sano vige nell’animo sportivo della squadra e della città di Brindisi.

Football Brindisi 1912 srl.