campionato

Ecco tutti i 35 gol del Brindisi

BANDIERA BRINDISIGiuseppe Gambino 12

 

Saverio Pellecchia 6

 

Giuseppe Fella 4

 

Massimo Pollidori 3

(2 con la maglia del Manfredonia)

 

Nicola Loiodice 2

 

Davide Vetrugno 1

 

Cristiano Ancora 1

 

Niccolò Greco 1

 

Massimiliano Marsili 1

 

Alessandro Troiano 1

 

Mino Tedesco 1

 

Davide Cacace 1

 

Diego Albano 1

 

22 DIC 13 017 

 

 

 

 

 

 

 

 

Terza Categoria – 8° Giornata – IL COMMENTO DI COSIMO DE MATTEIS

gioventù amatori di torre santa susanna,mesagne calcio 3011,atletico pezze 2011,virtus montalbano,gioventù carovigno,villa castelli,calcio,terza categoria,risultati,campionato,brindisi,quartiere la rosa calcio brindisi,san pietro vernotico,il blog "forza brindisi" di cosimo de matteisAl giro di boa il (mini) Campionato di Terza Categoria parrebbe avere già espresso in modo nitido le gerarchie, almeno così parla la Classifica. Ed i numeri, si sa, mentono raramente. Ed allora proprio guardando alla graduatoria non possiamo non notare che tre squadre emergono particolarmente: il San Pietro, La Rosa ed il Mesagne Calcio 2011. Quest’ultima squadra guida il Girone ma la distanza sulle due inseguitrici –appaiate a pari punti- è davvero esigua: solo un punto divide la capolista(a quota 18) dalla coppia S.Pietro-La Rosa(che di punti ne hanno 17).
Ovviamente non è detto che saranno necessariamente queste (e non altre) le squadre a contendersi la vittoria del campionato ed il passaggio in Seconda Categoria. Tuttavia essendo un campionato con solo otto squadre (per quello ho parlato di “mini” torneo: non c’è la benché minima intenzione di sminuirlo!) le giornate sono solo 14 ed avendone disputate già 8 ne consegue che mancano solo sei turni alla fine del campionato ed è un po’ difficile cambiare le “gerarchie” che si sono create. Ma ovviamente: tutto è possibile ed il calcio è bello anche per la sua imprevedibilità.
Ad ogni modo, dietro la triade già menzionata (e vorrei ricordare che, di queste, il Mesagne ha pure il primato di gol fatti: ben 24) “scalpita” l’Atletico Pezze: la formazione fasanese è a 13 punti e quindi a quattro punti dal S.cosimino.jpgPietro e dal La Rosa e non impossibile pensare ad un aggancio anche perché gli scontri diretti devono ancora disputarsi. E così come il S.Pietro e La Rosa sperano di scalzare dalla vetta il Mesagne contando proprio sugli scontri diretti anche l’Atletico Pezze vorrebbe entrare in zona-podio: la formazione biancoceleste (a proposito: il Pezze(*) ha la migliore difesa del campionato, al pari col S.Pietro , avendo subito solo otto reti. Nella foto in alto a destra: Nicola Pelonzi estremo difensore dell’Atletico Pezze) era in serie positiva da 4 turni in cui aveva collezionato altrettante vittorie ma ieri si è dovuta fermare sul terreno della Gioventù Carovigno che già all’andata impose il pari sul terreno del “Sergio Ancona”.
Riepilogando: la “triade” davanti, Atletico Pezze e la stessa Gioventù Carovigno a rincorrere. E poi? E poi ci sarebbe la Virtus Montalbano –uso il condizionale poiché mi rifaccio alla attuale graduatoria che però potrebbe mutare- che è una “grossa piazza” (come ho già detto più volte) con trascorsi in campionati maggiori. E tuttavia la formazione ha avuto un inizio disastroso di stagione con tre sconfitte di fila! Poi s’è ripresa, ha fatto anche qualche risultato importante, ma al momento appare improbabile un suo aggancio alla parte alta della classifica: ieri poi han ceduto in casa (tre ad uno col La Rosa Brindisi) ed allora appare duro un recupero.
Infine –last but not least- abbiamo il Villa Castelli e la Gioventù Amatori di Torre Santa Susanna. I primi son a quota 5 punti e, dopo la “manita” rifilata dal forte San Pietro appaiono oramai destinati ad un campionato un po’ anonimo. Eppure la formazione di li castieddi  è riuscita in un paio di risultati che potremmo definire prestigiosi: ha imposto il pareggio al forte La Rosa ed ha sconfitto il Mesagne capolista! Insomma, definiamolo un campionato di transizione e/o di crescita: auguriamo alla formazione di Villa Castelli le migliori fortune calcistiche fin dalla prossima stagione. E lo stesso auspichiamo per il Torre: la squadra è ultima in classifica con quattro punti frutto di una vittoria (a Montalbano) e di un pari interno. Per il resto una stagione di transizione in cui, comunque, la società brindisina sta curando il settore giovanile ed ha fatto esperienza. In più si è messo pure il maltempo che ha reso inagibile lo stadio!
Ed allora, questo era il “quadro”: le formazioni si apprestano a vivere le ultime sei giornate. Domenica 5 Febbraio si gioca la Seconda di ritorno e ricordiamo che le gare avranno inizio alle ore 15. Prossimamente ci occuperemo di qualche singolo atleta che si è messo particolarmente in mostra, e non solo per i gol segnati. Alla prossima!

cosimo de matteis

(*)Per una mia svista ho erroneamente indicato la difesa dell’Atletico Pezze come la meno battuta del Girone. In realtà non è più così: in forza delle tre reti subite a Carovigno i gol subiti dai biancocelesti sono 10. Meglio di loro il San Pietro V. che ha subito otto gol: sono i giallorossi ad aver, attualmente, la miglior difesa. Mi scuso con tutti i diretti interessati per la INESATTEZZA scritta.(cdm)