campionato allievi regionali

La “linea verde” del Brindisi

brindisi1912.jpgPICCOLI  BIANCAZZURRI CRESCONO . . .

Spesso si parla di settore giovanile. Si parla, appunto. Si parla e basta. Chi scrive è molto critico riguardo il proliferare di scuole calcio che -occorre dirlo- è spesso soltanto un sistema per fare soldi. Per carità: tutto legittimo, ci mancherebbe altro. Ma io preferisco di gran lunga i miei tempi in cui -e non stò facendo stupida e banale poesia- davvero si imparava a giocare per strada, nei piazzali e piazzaletti di quartiere. E poi si giungeva alla squadra “pulcini”: l’allenatore di turno che spesso era un appassionato volontario di una delle tante società (ai miei tempi brindisi città contava oltre una decina di Società di calcio. Oggi, oltre la squadra maggiore, credo siano due o al massimo tre)ci “testava”: tu in attacco, tu in difesa…Chiaramente c’erano i bravi ed i meno bravi e la selezione era naturale. Ma ci tengo a dire che io, dai pulcini agli allievi, mi son divertito tantissimo e non ho mai speso una lira. Dico questo perchè ritengo giusto e saggio puntare sul settore giovanile ma, è piu forte di me, le “scuole-calcio” costose non riesco davvero a sopportarle! Ad ogni modo, qui si vuol parlare del fatto che -finalmente- dopo anni di parole il Brindisi stà puntando sul settore giovanile credendoci davvero. Ed il lavoro porta sempre frutto.

A livello di prima squadra sappiamo che, in questa delicata fase, la linfa principale viene dai ragazzi con i notevoli innesti provenienti dalla Beretti di mister Malacari. Certo sarà necessario qualche rinforzo -ed in tal senso è stato chiaro Rastelli a fine gara- ma intanto l’aver puntato sui giovani ha dato i suoi primi risultati.

E andando nel dettaglio bisogna dire che la già citata Beretti, pur “decurtata” dal passaggio in prima squadra, ha ottenuto sabato una bella vittoria contro il Melfi con rete del centravanti Cosi: l’undici di Federico Malacari è ora terzo in classifica -dietro Andria, Benevento e a pari punti col Napoli. Ma è altrettanto doveroso ricordare gli Allievi Regionali guidati da Pierluigi Orlandini che han riportato un ottimo pareggio contro i pari età del Bari. Una menzione meritano anche i Giovanissimi di mister Lotito che hanno espugnato il campo esterno di Tricase.