benevento

Giulio Fusco CALCIATORE

Gli allenatori sono stati quasi tutti dei calciatori e, indipendentemente dal ruolo, dalla categoria e dalle squadre  in cui han giocato,  sanno bene (si, lo sanno proprio bene) cosa significa essere in panchina (o, a volte persino in tribuna!) e non giocare, lavorare duro la settimana, impegnarsi, applicarsi, avere voglia di scendere in campo.

E chissà quanti allenatori, da calciatori, avevano ostilità per qualche allenatore: un mister che non credeva in lui, che lo impiegava in un ruolo sbagliato,  che lo sostituiva sempre. Voglio dire: un allenatore è una persona “di calcio” e conosce bene cosa significa vivere queste situazioni, soprattutto se le ha vissute direttamente. Certo, mica tutti i calciatori relegati in panchina “covano rancori” verso quello o quell’altro mister, anzi: spesso -e si tratta di calciatori e persone intelligenti- da tali situazioni sanno trarre frutti benefici e persino serenità ed ulteriore vigore.

Sia chiaro: finora non ho scritto niente di nuovo, niente di eccezionale. Sono cose che tutti sappiamo ma che giova sempre ripetere (mica è reato ripetere un concetto più volte, non lo sapevate? Si chiama libertà di espressione e discende dalla libertà di pensiero (che nulla c’entra coi liberi pensatori e col c.d. “libero pensiero”, ma ora sto facendo digressioni davvero inutili: smettete di leggere, cambiate sito, ce ne sono a iosa, migliaia).

Ad ogni modo ho trovato su YouTube questa roba qua e la propongo anche a voi. Frallaltro ha una bella soundtrack  e quindi un motivo in più per cliccare e guardare. Ciao e buona settimana a tutti.

giulio fusco calciatore

 

Giulio Fusco, centrale di centrocampo, nato il 10 aprile 1993 a Benevento. Il giocatore è stato quest’anno, stagione 2011-2012,  protagonista del campionato nazionale “Dante Berretti” con i giallorossini del Benevento: l’undici del tecnico Romualdo De Tata ha infatti partecipato alle fasi finali del campionato di categoria accedendovi da primo classificato del girone F. Ma l’avventura dei giovani sanniti si è fermata a un passo dalla final four di Monza nel doppio confronto dei quarti con il Milazzo. E’ approdato nel Luglio del 2012 al Brindisi.

 

Solo Calcio Brindisino

(clicca sul nome per accedere al Sito)

solo calcio brindisino

Solo Calcio Brindisino (SCB) è il Sito di informazione calcistica dell’intera Provincia di Brindisi.

http://solocalciobrindisino.wordpress.com/

 


 


BERRETTI – Il punto sul campionato

Ad otto giornate dal termine il girone E del Campionato Berretti pare avere intitolato già la sua “regina”. Stiamo parlando dell’imbattuto Benevento che ha dominato fin qui il torneo e che dovrebbe mantenere fino alla fine il suo meritato primo posto. Fra i suoi record, oltre alle già dette zero sconfitte, quello del migliore attacco-48 reti- ela migliore difesa: solo 15 gol subiti. Neppure il lanciatissimo Aversa è riuscito a fermare i sanniti : nello scontro diretto i granata casertani hanno dovuto soccombere per due a zero. E sembra oramai svanito per il Brindisi il “sogno” del secondo posto. I biancoazzurri di Malacari, dopo la sconfitta nello scontro diretto con l’Andria Bat, si trovano a ben cinque punti dagli stessi andriesi (sebbene l’Andria ha una gara in più): 44 gli andriesi e 39 il Brindisi.

La 23^ giornata, in programma domani sabato 5 marzo, vede in programma un interessante Taranto – Pescara , più per il blasone delle due società che per la classifca, mentre la capolista Benevento affronta il Matera. Il Brindisi proverà a tornare alla vittoria con la Virtus Lanciano mentre l’Andria Bat dovrebbe aver vita facile con il Chieti.

Ecco il quadro completo delle gare in programma:

Campionato Nazionale “D. Berretti” – Girone E –  22^ giornata

  Aversa Normanna Barletta  
  Brindisi Virtus Lanciano  
  Campobasso Neapolis M.  
  Chieti Andria Bat  
  Matera Benevento  
  Melfi Napoli  
  Taranto Pescara D.
Piero Caputo COLLABORATORE TECNICO.jpg

Campionato BERRETTI Gir. E – 21^Giornata: alla Torretta Brindisi-Neapolis Mugnano

Malacari federico (BERRETTI).jpgIl sabato è il giorno della “Berretti”. Il girone E -quello nel quale è inserito il Brindisi- è giunto alla ventunesima giornata. Mancano pertanto solo nove giornate al termine del campionato. Campionato che, finora, ha visto assoluta protagonista il Benevento : i sanniti sono ancora imbattutti (unica squadra dell’intero girone) ed hanno numeri da record. Ben 13 vittorie e 5 pareggi e-come detto- zero sconfitte. Inoltre una difesa impenetrabile -solo 14 reti subite, record del girone- ed un attacco fortissimo che è andato in gol ben 42 volte. Facile pronosticare il primo posto finale dei giallorossi campani -oggi impegnati in trasferta a Campobasso. Alle spalle del Benevento vi è una bella lotta per i posti di vertice: coinvolte Andria, Brindisi, Lanciano e Napoli, rispettivamente seconda (ma gli andriesi hanno una gara in più), terza e quarte a pari merito(solo che il Napoli ha una gara in meno rispetto ai rossoneri abruzzesi).

Oggi il Brindisi ha una gara interna (si gioca al campo della “torretta”, inizio ore 14.30) contro il Neapolis Mugnano, che si trova a metà classifica con i suoi 27 punti. All’andata in Campania finì in pareggio (uno a uno) ma oggi i biancazzurri di Federico Malacari (nella foto) puntano al bottino pieno anche per riscattare subito la sconfitta con l’Aversa Normanna di sabato scorso e per giungere allo scontro diretto di Andria nelle migliori condizioni di classifica e di morale.Arbitrerà Di Maio di Molfetta.

Questi i convocati per la gara odierna: Portieri: D’Adamo, Ingrosso;Difensori: Formuso, Giardino, Gloria, Legari, Papa; Centrocampisti: Anelli, De Cesare, De Donno, Megna, Motti, Pierri, Spagnolo;Attaccanti: Cosi, Gennari, Pinto, Scalinci.

Ecco il quadro completo delle partite di oggi. Taranto-Foggia si è giocata mercoledì. Riposa il Pescara

 

19/12/2011 Barletta Lanciano
19/02/2011 Brindisi Neapolis M.  
19/02/2011 Campobasso Benevento  
19/02/2011 Chieti Napoli  
19/02/2011 Matera Andria Bat  
19/02/2011 Melfi Aversa Normanna  
16/02/2011 Taranto Foggia                  2-1