pecunia non olet

Cosa pensereste se in un Giornale che si occupa esclusivamente di politica
scopriste che è “sponsorizzato” da un partito?
Magari con tanto di “sfacciata” manchette in prima pagina?

Come?
Cosa c’entra col Brindisi?
Cosa c’entra col Calcio?

Avete ragione.
Poi ve lo spiego.
Un pò di pazienza, no?

 

pecunia.jpg

Anzi no: una cosa ve la dico subito.

Non c’entra niente col Brindisi.

Assolutamente niente.

pecunia non oletultima modifica: 2011-10-21T16:25:00+02:00da dematteiscosimo
Reposta per primo quest’articolo

2 thoughts on “pecunia non olet

  1. Aurelio Lorenzini

    Il titolo dice tutto!!
    Da quando l’uomo si è messo in piedi ed ha cominciato a “commerciare”,la Storia l’hanno sempre fatta i RICCHI o,comunque,chi ha i soldi…….
    Due sono le cose,sempre che non vi siano cose “losche”: ci si tura il naso e si va oltre o me ne frego e beneficio della cosa?

  2. cosimo de matteis

    Anzitutto, caro Aurelio,
    grazie del commento e d’esser passato di qui.

    Si, in effetti è così, è SEMPRE STATO così
    perchè l’uomo, la sua natura, è sempre la medesima.
    E pure le sue altezze e pure le sue miserie.

    Questo in genere.

    Poi, nello specifico, il discorso
    probabilmente
    diverrebbe più complesso e meno univoco.
    Ma stancheremmo i lettori.
    Ed allora, va bene così.

    Tanto chi vuole capisce.
    E se non capisce peggio per lui
    -o per loro-

    Un saluto Aurelio e scusa l’involontario ermetismo delle mie parole.
    E grazie ancora.

    cosimino.

Lascia un commento